Per poter godere di comfort negli ambienti residenziali è necessario realizzare un ottimo isolamento per minimizzare il fenomeno dello scambio termico. Isolare significa fare in modo che le temperature interne dell’edificio non siano influenzate da quelle esterne per cui ci saranno riscontri positivi per quanto riguarda i consumi energetici necessari per rinfrescare la casa durante il periodo estivo e riscaldare durante i mesi invernali.

Il Governo, a conferma di quanto sia importante la questione in tema di sostenibilità, mette a disposizione del cittadino interessanti bonus fiscali e agevolazioni di vario genere per investire sull’isolamento energetico sfruttando tecnologie particolarmente efficaci come il cappotto nanotecnologico. Si tratta di una soluzione che offre indubbi vantaggi anche in fase di installazione a partire dallo spessore dell’isolamento che viene notevolmente ridotto rispetto alle soluzioni più tradizionali. Volendo semplificare, si tratta di un particolare rasante che sfrutta al meglio le potenzialità e l’innovazione apportate dalle nanotecnologie per isolare perfettamente gli ambienti residenziali ma anche in luoghi di lavoro, riducendo così i consumi di energia.

Scopri gli isolanti termici nanotecnologici Nanocubo: https://nanocubo.it/nanotecnologia-prodotti/nanotecnologie-isolamento-termico/

TGR PANEL

20.00
TGR PANEL è un pannello isolante termico ed acustico per interni/esterno, naturale, regolatore di umidità negli ambienti, antimuffa, non soggetto

TGR PANEL di Nanocubo è il pannello isolante termico e acustico in microspessore (microcappotto) completamente naturale che protegge gli ambienti dall’umidità. Non è soggetto a marcescenza ed è ecocompatibile e riciclabile.

Richiedi informazioni

Che cos’è il cappotto nanotecnologico

Il cappotto nanotecnologico è una soluzione per isolare un’abitazione basandosi sull’utilizzo di uno strato di materiali meno spesso rispetto ad altre soluzioni meno innovative. Viene realizzato essenzialmente con dei materiali traspiranti per impedire che si formi la condensa che molto spesso comporta delle problematiche all’interno dell’abitazione come la formazione delle macchie di umido e la muffa. Già da queste prime informazioni appaiono evidenti le potenzialità del cappotto nanotecnologico che può essere adottato in un appartamento nel quale c’è un costante problema di condensa nonostante ci sia già un cappotto e infissi performanti.

Altra situazione piuttosto comune è quella in cui si vuole migliorare l’isolamento in un appartamento ma il condominio non ha intenzione di affrontare questa spesa. Il singolo condomino interessato può ovviare facendo realizzare un cappotto interno dallo spessore contenuto il che significa non impattare sulle parti interne ossia senza ridurre lo spazio. Inoltre, è stato dimostrato che a differenza del cappotto termico tradizionale, il nanocappotto consente di eliminare il ponte termico e di offrire vantaggi indiscutibili soprattutto nell’isolare dal caldo estivo, ormai diventato un problema di primaria rilevanza in ragione dei cambiamenti climatici in atto.

THERMO-CEM-SC

20.00
Rasante cementizio fibrorinforzato ad alta efficienza energetica per l’isolamento termico a basso spessore di pareti interne ed esterne.

THERMO-CEM SC di Nanocubo è il rasante alleggerito nanotecnologico fibrorinforzato termoisolante e termoriflettente.

Richiedi informazioni

Differenze tra nanocappotto e cappotti tradizionali

Le differenze tra il nanocappotto e le soluzioni più tradizionali sono importanti e riguardano i più svariati aspetti. Abbiamo parlato della differenza in termini di spessore che viene notevolmente ridotto il che significa minor ingombro nell’eventualità di dover realizzare un cappotto interno piuttosto che esterno. Tra l’altro, prendere in considerazione delle opzioni importanti come TGR Panel oppure Thermo CEM SC, significa migliorare la traspirazione degli ambienti interni e abbattere il rischio di formazione della muffa e dell’umidità. Infatti, le vecchie soluzioni con cappotto tradizionale isolano completamente le pareti interne da quelle esterne per cui non c’è una via di fuga per tutti i fumi e i vapori che vengono creati in casa magari durante la preparazione del cibo e per qualsiasi altra attività. Questi vapori non fanno altro che depositarsi sulle pareti interne creando il fastidioso fenomeno della muffa e della condensa. Occorre in questi caso tenere aperte le finestre per tanto tempo nonostante le temperature esterne siano molto basse con tutte le conseguenze negative del caso per quanto riguarda il comfort e il consumo energetico.

Altro vantaggio riguarda proprio l’isolamento che viene ottimizzato soprattutto durante il periodo estivo. Con il nanocappotto non ci sono ponti termici e questo permette di mantenere le temperature basse anche durante le giornate più calde dell’anno cosa che invece risulta difficile con il cappotto tradizionale che in alcuni punti presenta il problema del ponte termico. Anche in questa situazione c’è un miglioramento del comfort con relativo risparmio in bolletta perché, a parità di condizioni, l’impianto di condizionamento si accenderà con minor frequenza per mantenere la temperatura impostata. Inoltre, strano a dirsi ma è la realtà dei fatti, adottando un cappotto che sfrutta la tecnologia si riesce anche a risparmiare sui costi necessari per l’installazione. Infatti, in ragione di uno spessore minore e delle caratteristiche tecniche del materiale, con il nano cappotto non devono essere effettuati dei lavori aggiuntivi che invece con la versione tradizionale sono indispensabili.

Di seguito riportiamo schematicamente tutti i principali vantaggi garantiti da l’installazione di una nano cappotto di ultima generazione:

  • Si eliminano completamente i ponti termici
  • Stop al fenomeno dell’umidità in casa compresa quella causata dalla risalita della condensa
  • Nessuna condensa sulle pareti grazie alla traspirabilità dei materiali
  • Isolamento al top dal caldo e dal freddo
  • Materiali ignifughi
  • Contribuisce nel creare un ambiente salubre

Isolamento a basso spessore: vantaggi di performance

Scegliendo di realizzare un cappotto sfruttando la nanotecnologia significa inserire in un contesto un isolamento a basso spessore con tutti i vantaggi del caso. Alcuni test hanno dimostrato che questi nuovi materiali hanno un funzionamento che ricorda un po’ quello dei tessuti tecnici utilizzati dagli sportivi ossia riescono a riflettere il calore mantenendo costante la temperatura all’interno e contemporaneamente garantiscono massima traspirabilità delle superfici. Un risultato ottimale soprattutto se si considera che proprio la capacità di riflettere i raggi solari e di garantire traspirabilità sono i due principali aspetti per i quali si realizzano i cappotti termici.

TGR Panel è un pannello innovativo realizzato con questa tecnologia che dispone di uno spessore di soli 13 mm. L’aspetto interessante e che è stato costruito completamente con sostanze naturali e in particolare ha una base di perlite espansa che è importantissima per risolvere in maniera definitiva del problema delle muffe negli ambienti casalinghi o di qualsiasi altro genere. Inoltre, la base di perlite espansa riesce anche a ottimizzare l’isolamento delle pareti mantenendo inalterato l’equilibrio igrometrico in un range ideale per le esigenze domestiche. Tra l’altro TGR Panel è un prodotto molto semplice da installare perché si lavora facilmente con un semplice cutter proprio come se fosse cartongesso. È leggero perché si parla di circa 2 kg per ogni lastra e si installa semplicemente con della colla direttamente sulla parete per cui non bisogna utilizzare altre strutture e prodotti come potrebbero essere i tasselli. In aggiunta, test specifici hanno dimostrato che questo prodotto non è soggetto al pericoloso fenomeno di marcescenza o comunque di degrado. Ogni lastra è lunga 60 cm e alta 120 cm e ha una densità a secco di 220 kg per ogni metro cubo.

Come si può capire da queste caratteristiche, un cappotto nanotecnologico realizzato con TGR Panel o con un altro prodotto come Thermo-CEM-SC, garantisce:

  • Traspirabilità
  • Capacità di riflettere i raggi solari
  • Isolamento dalle basse temperature
  • Facilità di installazione
  • Materiale completamente naturale
  • Leggero e di facile lavorazione
  • Ignifugo

Isolamento nanotecnologico: occhio alle certificazioni

L’isolamento nanotecnologico garantisce importanti vantaggi che non possono essere ricercati in altre soluzioni più tradizionali ma bisogna far attenzione alla tipologia di materiale che si acquista altrimenti si rischia di effettuare una spesa non funzionale alle proprie aspettative. Tutte le caratteristiche di questo genere di prodotto devono essere comprovate dalle certificazioni previste a livello comunitario.

Ad esempio, un prodotto funzionale e innovativo come Thermo-CEM SC offre numerosi vantaggi corredati da certificazioni. In particolare, si tratta di un rasante alleggerito fibrorinforzato che si presenta in polvere e che viene ottenuto con del cemento bianco e delle speciali cariche nanodimensionate che offre un prezioso contributo in termini termoisolanti. Riesce ad offrire una resistenza termica certificata di ben 0,60 K/W per ogni metro quadrato con uno spessore di soli 3 mm, riduce le dispersioni termiche invernali e protegge dal surriscaldamento termico estivo con 2,5 ore di sfasamento. In questo caso si parla di un prodotto traspirante, resistente all’assorbimento dell’acqua e che previene la formazione di crepe e fessure in quanto elastico.

Tutte queste prestazioni vengono supportate dai relativi certificati di qualità. Infatti, per quanto riguarda la prestazione termica il prodotto prevede la certificazione Uni En 1934:2000 mentre lo sfasamento termico è garantito dalla certificazione Uni En Iso 13786:2007. Inoltre la resistenza alla compressione che è di 8 Newton per ogni millimetro quadrato è certificata dalla Iso En 1015-11:2007. Da ricordare che devono esserci le sigle delle varie certificazioni anche per quanto riguarda la reazione al fuoco, il contenuto di riciclato e la capacità di assorbire acqua e l’adesione.

Tutti i prodotti isolanti termici e acustici in nanotecnologia (nanocappotti, ec.) di Nanocubo sono visionabili  in questo sito nella loro sezione dedicata seguente: https://nanocubo.it/categoria-prodotto/nanotecnologie-isolamento-termico/